Viagra cinese venduto su internet, centinaia di pacchi sequestrati a Milano 
Vengono dall'India, dal Giappone, dalla Cina, ma anche dall’Africa: le pillole blu di sildenafil, il farmaco generico del viagra sono richiestissime su internet. Il loro acquisto è illegale solo se destinato alla commercializzazione.



C'è un mercato nero di medicinali importati dall'Oriente che alimenta la vendita di prodotti per la cura dell’obesità o la calvizie, ma anche di viagra, il farmaco contro l'impotenza. Centinaia di pacchi di medicine provenienti dalla Cina, dal Giappone e dall'Africa vengono sequestrati alla frontiera doganale di Linate. Si tratta di medicine acquistate online senza ricetta da consumatori di tutto il territorio nazionale, molti dei quali sono milanesi.

Una scelta facile quella di centinaia di acquirenti che scelgono il web per comprare alcuni tipi di medicina anziché la farmacia sotto casa, soprattuto quando si tratta della famosa pillola blu. Il viagra costituisce infatti l'80 per cento del carico di medicine provenienti dall'Oriente e dall'Africa. Molto richiesta soprattuto perché più economica è la variante del sildenafil, è ovvero il farmaco generico del viagra.

I paesi di importazione sono India, Singapore, Cina, ma anche dall’Africa nera. L'acquisto di farmaci in rete da altri Paesi non è illegale a meno che la vendita non sia destinata alla commercializzazione. In poche parole, sebbene rischioso per la salute, non è illegale acquistare il famoso viagra orientale su internet, è vietato l'acquisto finalizzato alla rivendita del farmaco sul mercato nero. Ciò vale, naturalmente, anche per altri tipi di medicine quali le pillole per dimagrire, molte delle quali vengono acquistate su internet e rivendute nelle palestre.


[ Leggi notizia ] ( 9 letture )   |  permalink  |    |   ( 2.9 / 926 )

<<Prima <Indietro | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | Altre notizie> Ultima>>


Assistenza


CHIAMACI ADESSO:

Customer Service

Lun-Sab 11:00-19:00 (CST)


novita, vienici a trovare sul nostro forum!