Con la maxi-operazione Viagra-Botox, il 2015 diventa l'anno record delle acquisizion 
Quest'anno sono stati annunciati affari per 4.200 miliardi di dollari: superato l'anno d'oro 2007. L'ultimo annuncio: Pfizer compra Allergan e punta ad abbattere l'imposizione fiscale dal 25 al 18%, trasferendosi in Irlanda. Ecco la top 10 delle operazioni di sempre

Pfizer ed Allergan hanno annunciato un matrimonio che, a conti fatti, darà vita a un matrimonio la cui completa valorizzazione supera in tutto la soglia di 190 miliardi di dollari e tanto basta, secondo l'analisi di Thomson Reuters, per aggiornare una serie di record sulle operazioni straordinarie di fusione e acquisizione. Non manca per altro una coda polemica: si tratta, tra le altre cose, della più grande 'inversione fiscale' mai realizzata prima d'ora e che porterà al produttore del Viagra a trasferirsi in Irlanda, dove ha sede fiscale il produttore del Botox, per risparmiare le tasse.

Al di là di questo aspetto, che ha fatto accendere il faro al Fisco americano, l'operazione porta il totale dell'm&a (mergers&acquisitions, fusioni e acquisizioni) di quest'anno alla soglia di 4.200 miliardi di dollari, superando l'anno d'oro 2007 quando furono annunciati o compiuti matrimoni per 4.100 miliardi di dollari. Nel solo settore dell'healthcare, si arriva a 649,4 miliardi di dollari, che significa più di quanto accaduto nei due anni precedenti messi insieme, mentre se si restringe il campo al solo farmaceutico su arriva a 415,6 miliardi di dollari, più di quanto accaduto nel triennio precedente considerato nel suo complesso.

L'abbondanza di liquidità depositata in molte aziende, soprattutto grazie alla facilità di finanziamento generata dall'azione delle banche centrali, insieme alla necessità di riorganizzare molti settori dopo la crisi economica (alla ricerca delle 'sinergie' e dei risparmi operativi) ha generato questo boom di operazioni. Non mancano le occasioni a buon prezzo, così come i manager hanno tenuto d'occhio l'ottimizzazione delle strategie fiscali. Nonostante tutti i massimi livelli della finanza planetaria, a cominciare dal G20 per passare al Parlamento europeo, scrivano ormai da anni fiumi d'inchiostro sulla necessità di bloccare l'elusione fiscale e far pagare alle multinazionali le giuste tasse, finché le regole non saranno cambiate (o semplicemente applicate con coordinamento tra le Autorità fiscali dei vari Paesi) le aziende continueranno a cavalcarne i nodi irrisolti per massimizzare il loro profitto. Non ne ha fatto mistero Pfizer, che dal trasferimento in Irlanda prevede di far scendere il suo tax rate (l'impatto delle tasse sui profitti commerciali) dall'attuale 25 al 17-18%.

Tornando comunque ai record, il deal tra Viagra e Botox è il secondo di sempre alle spalle dell'acquisizione da parte di Vodafone Airtouch di Mannesmann, nel 1999, per 202,8 miliardi di dollari. Pfizer vanta il primato di aver messo insieme le due maggiori acquisizioni della storia del suo settore, il farmaceutico, se si considera che al secondo posto, dopo questa di Allergan, c'è quella di Warner-Lambert del 1999, da 88,8 miliardi di dollari. Ben sei dei venti affari di maggiori dimensioni del settore pharma riguardano Pfizer. E sono sempre sei i casi di deal da oltre 100 miliardi di dollari di valore tracciati da Thomson Reuters, da quando nel 1980 sono iniziate le rilevazioni. Ecco la classifica delle maggiori operazioni:

DATA SOCIETÀ ACQUISTATA SOCIETÀ ACQUIRENTE VALORE (MLD $) SETTORE
La top ten delle operazioni di m&a nel mondo
1999 Mannesmann (GER) Vodafone AirTouch (UK) 202.8 Tlc
2015 Allergan (USA) Pfizer (USA) 191.5 Healthcare
2000 Time Warner (USA) Aol (USA) 181,6 Media
2013 Verizon (USA) Verizon (USA) 130.3 Tlc
2015 SabMiller (UK) AbInbev (Belgio) 120.8 Birra
2008 Philip Morris (SVIZZERA) Azionisti (SVIZZERA) 113 Sigarette
2007 Abn Amro (OLA) Rfs (OLA) 98.2 Finananza
2004 Shell Transport (UK) Royan Dutch (OLA) 95.4 Petrolio
2006 BellSouth (USA) At&t (USA) 89.4 Tlc
1999 Warner-Lambert (USA) Pfizer (USA) 88.8 Healthcare

[ Leggi notizia ] ( 34 letture )   |  permalink  |    |   ( 3.1 / 1162 )

<<Prima <Indietro | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 17 | Altre notizie> Ultima>>


Assistenza


CHIAMACI ADESSO:

Customer Service

Lun-Sab 11:00-19:00 (CST)


novita, vienici a trovare sul nostro forum!