«Sexstasy», il mix che erba e farmaci il quale fa disfare i quarantenni  
La mistura diventa il carburante verso i weekend sfrenati dei professionisti. I rischi? Imbarazzanti


Sballo e risultato, secondo recordmen onnivori. Viaggiatori bulimici del divertimento, il quale amano andare ulteriormente. Si chiama “sextasy” il mescolanza tra viagra ed ecstasy tornato sopra circuito nei associazione e né solingo. Se il cocktail arriva per lontano - erano i primi anni Duemila nel quale iniziava a girare negli ambienti omosessuali - ora è fattibile trovarlo anche se con tragitto. Figura che il poli-consumo proveniente da sostanze è con persistenza più lungo. Accade a Calgary, dove la Royal Canadian Mountain Police per qualche mese registra un fatto insolito: furti proveniente da pillola cobalto durante drug-store e farmacie. «Casi sporadici» precisa il sergente Femmina Hanson «ma significa le quali esiste tuttavia un mercato».
«Perché finora il maggiore rubato epoca l’oxycontin (un analgesico della famiglia degli oppioidi, ndr)» continua. Adesso viceversa, va di moda qualcosa ancora duro. Il combinato viagra-extasy negli ultimi due lustri è apparso un po’ dappertutto: dall’Australia al Regno Compatto, dalla collettività omosessuale proveniente da San Francisco ai college party americani. Campione obliquo, insieme un denominatore consueto: teenager se no trenta-quarantenni sfornito di troppe consapevolezza. Assenso, causa la maratona del sesso può resistere quandanche un illeso weekend. «Siamo medici, giornalisti, dirigente, avvocati» confessa un ventottenne inglese, habitué dei locali notturni «ma nel durata indipendente ci piace ripresentarsi adolescenti...». Assumendo viagra a go-go. Il cardiologo Graham Jackson, consulente al Guy’s Hospital che Londra, ecco nel 2007 parlava che “recreational circus” (divertimentificio), legato all’assunzione della pasticca bleu: «Trovarla è facilissimo, la vendono fino i tassisti» spiegava. «Ai soggetti sani, generalmente, non accade qaulcosa di particolare».

Invece il rischio aumenta verso l’uso che stupefacenti. «Perché intero diventa come un cane che si morde la coda» spiega Simona Pichini, ricercatrice all’Istituto Maggiore di Salute: «Cocaina, marijuana, ecstasy, spirito, crystal meth, modo a lei anabolizzanti, possono offrire problemi proveniente da erezione ovvero, sopra tutti caso, rallentarla». Ragione secondo cui i giovani adulti ricorrono al farmaco vasodilatatore: attraverso compensare questo colpo “deprimente”. Associare sostanze in tal modo diverse, secondo né ribattere opposte ha controindicazioni più o meno divisione a seconda del dosaggio e delle condizioni fisiche tra chi le assume. Nell’ipotesi peggiore, priapismo e scompensi cardiaci. Quello sa bontà Tom Kaulitz - vent’anni, chitarrista dei Tokio Albergo che ha eccessivo per mezzo di il viagra: «Sono rimasto scattante per quasi 48 ore» ricorda «anche durante situazioni inadeguate. La massaggiatrice sessantenne, mentre mi ha approvazione, periodo sopra potente imbarazzo». «La fascia più esposta» sottolinea Pichini «è quella fra i 18 e i 24 età, in seguito si tende ad infischiarsi l’ecstasy perché né dà parecchi sensazioni». A rimpiazzarla, durante mercanzia, è la cocaina. La miscela con pillole attrae quandanche i quarantenni: «Separati spoglio di diversi vincoli familiari» spiega la studiosa «entusiasti proveniente da persona tornati single». Neo-libertini, o palestrati imbottiti di steroidi. La domanda, considerati gli acquisti online su siti illegali, è massiccia: «Non esistono dati ufficiali » puntualizza l’esperta «ma il dispensa che clic è un indicatore».

Il business è così fruttuoso i quali sul web si spacciano afrodisiaci dal nome suadente: “sextasy”, rimprovero. «Uno specchietto» esclama Pichini. «Il mescolanza si può inizio da soli, non c’è una slogan specifica». Le alchimie pubblicizzate online promettono il limite del spensieratezza: «Ultimate sextasy » annota un fruitore sul blog legaldrugreviews garantisce sesso da stridore con pochi milligrammi. Alla maniera di il viagra abbinato alla cocaina, ma parecchi economico». Sui portali specializzati, il involto presso 200 milligrammi lido 24.69 dollari, escluse le spese tra plico. E circa questa è la numero su una ventina degli smart shop digitali diversi cliccati. Il avanzo è che conchiglia, assenso, invece pur continuamente complessivo. Italia compresa. «Non parlerei tra fenomeno » ragiona l’esperto tra subculture, anonimo verso ragioni professionali.

A Milano, ecstasy e viagra si consumano con situazioni chiuse: «After trattenimento lanciati per mezzo di il passaparola» racconta l’insider «dopo la ostacolo dei locali». Autorimessa, illegal caffè, loft, studi proveniente da artisti e fotografi: è qua le quali, poi essersi “calati”, ci si apparta fino a dodici ore. Massa e testa al sommità, indipendenti l’uno dall’altra. Il consuetudine può trasformare, quandanche durante caposaldo ai miscugli chimici. Pratiche fluide, per melting-pot, modo negli Usa: vedi la memoria psichedelica, rivisitata con risoluzione trance. Un modello? «Le feste organizzate nel cittadella di un tatuatore cinquantenne a Hollywood » rivela il uccellatore che tendenze «dove il esemplare aspetto sadomaso vira al pop».

L’eclettismo non si limita all’immagine: «Circolano sostanze proveniente da ciascuno conio...». Sergio Ricciardone, 40 anni, ex dj torinese, ha captato a loro umori sul nascere con tempi né sospetti. Connivente il servizio urbano insieme il genere Abele e la rivista Narcomafie: «Scrivevo proveniente da ecstasy e viagra nei club londinesi dieci anni fa, tirarli esteriormente poco fa né ha notevolmente senso». Il incertezza, dice, è più articolato: «Il nichilismo della congrega spinge all’autodistruzione. Esitazione si toglie la capacità proveniente da sognare, la deriva è inevitabile». Al contrario dei Paesi emergenti, dove si respira un’altra energia: «Sono l'essere a Istanbul per un happening culturale» racconta Ricciardone«e ho notato le quali gira pochissima balsamo. I giovani sono entusiasti, fiduciosi nel futuro». Alcuno, né si può ribattere quello anche dei loro coetanei occidentali: «Vogliono provare ogni in un tocco solo» ribadisce Pichini «senza mai più sentirsi appagati» Attraverso quello sballo istintivo, la ingresso estrema è la “drunkoressia”: ubriacarsi a stomaco vacante, per mezzo di il azzardo di cascare durante coma etilico. Mentre i maniaci del figura palestrato fanno accaparramento proveniente da anabolizzanti: «Lo vendita illecito su Internet» rivela la ricercatrice «è rigoglioso ». Vecchie e nuove droghe, secondo quell’ansia di vivere i quali meriterebbe ben altre risposte.

[ Leggi notizia ] ( 7 letture )   |  permalink  |    |   ( 3 / 1986 )

<<Prima <Indietro | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | 29 | Altre notizie> Ultima>>


Assistenza


CHIAMACI ADESSO:

Customer Service

Lun-Sab 11:00-19:00 (CST)


novita, vienici a trovare sul nostro forum!