La super erezione venduta illegalmente sul web  
Viagra e Cialis spopolano su mercatini e siti online. L'allarme degli esperti: "Rischi di truffa e di morte"


Viagra, Cialis, Levitra… Mandi una mail, lasci i tuoi recapiti e ti portano le confezioni a domicilio. Farmaci contro l’impotenza, utilizzati spesso anche dai più giovani per fare un figurone tra le lenzuola. Venduti illegalmente su internet a prezzo stracciato. Il fenomeno sta prendendo una piega preoccupante. Fino a qualche tempo fa i consumatori si rivolgevano a siti internet ‘specializzati’. Adesso invece ci sono anche i ‘commercianti’ che pubblicano le loro inserzioni un po’ ovunque sui vari mercatini online e addirittura sui social network. Un mercato nascosto che preoccupa non poco il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini: “La gente non si rende conto che questi farmaci vanno presi solo su prescrizione medica. Senza contare che spesso si tratta di contraffazioni. Quindi oltre al pericolo per la salute c’è pure il rischio di essere truffati”.

Imitazioni - “Siamo di fronte a una situazione esagerata. E al limite della legalità”. La sessuologa Linda Rossi sintetizza così un problema che va avanti da diversi anni ma che sta assumendo contorni sempre più allarmanti. E spiega: “In Ticino ci sono alcune farmacie che vendono questo tipo di medicamento anche se non viene presentata una ricetta medica, sottobanco insomma. Molti ricorrono alla compera online perché vengono proposti prezzi inferiori. Sulla qualità di questi prodotti però ci sono diversi dubbi”. Giovan Maria Zanini snocciola le cifre ufficiali. “I controlli doganali ci parlano di circa 1500 pacchi all’anno legati ai farmaci per l’erezione acquistati online. Nella maggior parte dei casi non troviamo farmaci originali, bensì imitazioni”.

Sottobosco - Oltre a questi numeri, che riguardano soprattutto i prodotti acquistati dall’estero, va considerato un sottobosco di venditori che lavora sul territorio. Gente che piazza inserzioni un po’ ovunque, cercando nel limite del possibile di non dare troppo nell’occhio. Altri si affidano invece al passa parola. “Ma sono movimenti difficili da quantificare. È curioso come negli annunci su internet si usino dei trucchi per non farsi rintracciare dalle autorità. Viagra è scritto V.i.a.g.r.a., tanto per fare un esempio”.

Multe e prigione - Per il farmacista cantonale non ci sono dubbi. Chi vende simili medicamenti senza avere l’autorizzazione è punibile penalmente. “Può prendere una multa salata. Ma può anche ricevere una pena fino a 5 anni di carcere nel caso in cui le autorità riuscissero a provare che con il suo commercio ha messo in pericolo la vita di qualcuno. Non va infatti dimenticato che c’è chi è morto per avere ingerito Viagra o Cialis. Bisogna sempre considerare le condizioni di salute della persona e le sue caratteristiche fisiche. Ecco perché la legge prevede la ricetta medica”.

Vergogna - Dietro all’acquisto online di prodotti per l’erezione c’è spesso anche la vergogna. Linda Rossi conferma: “Ci sono uomini che provano imbarazzo ad andare in farmacia mettendoci la faccia. Un po’ li capisco anche perché se soffrono di disfunzione erettile si sentono molto male rispetto alla loro virilità intaccata”. Giovan Maria Zanini sottolinea come continuino a esserci diversi giovani che, nonostante non abbiano problemi particolari, provino ad assumere un medicamento. “Per provare un’esperienza nuova. Per potenziare le proprie prestazioni sessuali. Ma è un grave errore. Il Viagra, il Cialis sono fatti per chi non è in grado di avere un’erezione a seguito di una malattia o della vecchiaia. Punto. Bisogna iniziare a cambiare mentalità, i pericoli dietro l’angolo sono parecchi”.


Compra Viagra Italia garantisce qualità e serietà.
Soddisfatti o rimborsati!


[ Leggi notizia ] ( 41 letture )   |  permalink  |    |   ( 3 / 1852 )

<<Prima <Indietro | 19 | 20 | 21 | 22 | 23 | 24 | 25 | 26 | 27 | 28 | Altre notizie> Ultima>>


Assistenza


CHIAMACI ADESSO:

Customer Service

Lun-Sab 11:00-19:00 (CST)


novita, vienici a trovare sul nostro forum!